Crea sito
  • Miscellanea

    Essere o non essere “scrittrice calabrese”?

    Questo è il dilemma. Non l’unico, in realtà, sul quale di recente e in modo del tutto inedito la costellazione letteraria della mia regione gravita, si avvita, si svita e, talvolta in modo maldestro, si offusca in nebulose di dubbia consistenza. La “questione di genere”, ultima in ordine di tempo, è infatti preceduta dalla madre di tutte le questioni, il dilemma dei dilemmi, quello che a noi scrittrici e scrittori calabresi non ci fa dormire la notte: esiste una letteratura calabrese? Esiste una nuova narrazione della Calabria? Siamo sicuri che sia proprio nuova nuova di zecca? E se lo scrittore calabrese vive al nord? E se vive in Calabria e…

  • Miscellanea

    Dalla memoria collettiva alla memoria selettiva – “La scatola dei ricordi”

    La memoria è la base della nostra identità - noi siamo i nostri ricordi, dice Borges - ovvero, ci identifichiamo in modo più o meno veritiero con i ricordi che ci abitano, tanto collettivi e generali quanto autobiografici. Eppure, la memoria non funziona in modo univoco.

  • Consigli di lettura

    Cosa contiene “La scatola dei ricordi”?

    La scatola dei ricordi è una raccolta di racconti che invita il lettore a immergersi nella dimensione delle storie di una volta, di quelle che portano addosso il potere della parola di veicolare personaggi e significati e divenire racconto.

  • Consigli di lettura

    Il mio secondo romanzo, “Antar” (Vertigo Edizioni, 2018). In tutte le librerie e su Amazon!

    “Affratellato a milioni di destini, abitante e naufrago di un Mediterraneo in continuo tumulto, cittadino di una terra elastica, che si espande e si restringe senza avere il tempo di assorbire appieno i cambiamenti che la attraversano, mi riconosco figlio legittimo di due culture, un arabo italiano che porta il suo messaggio a un mondo che ancora deve venire”.    

Loading...